Sono convinta che dai piccoli gesti quotidiani si possano ottenere grandi cambiamenti

E non è solo la mia esperienza personale che me lo fa pensare. Se ne parla spesso in diversi ambiti: acquisire piccole e buone pratiche aiuta a cambiare le nostre abitudini.  

Ci sono momenti, nell’arco della propria vita, in cui bisogna prendere decisioni nette e, alle volte, improvvise, ma ci sono anche periodi in cui bisogna lavorare e procedere per gradi.

Usare un’agenda in modo efficace

Io penso che i piccoli gesti possano provocare grandi cambiamenti anche nella vita lavorativa di ognuna di noi. 

I piccoli gesti cui mi riferisco sono quelli che ci permettono di modificare e migliorare il nostro modo di fare le cose e che possono aiutarci a definire nuove abitudini e pratiche utili al nostro lavoro quotidiano. 

In tal senso l’uso di un’agenda cartacea rappresenta un primo, piccolo, cambiamento nella gestione della propria routine professionale e quotidiana, e può avere importanti conseguenze sul modo di organizzare il lavoro, su quello in cui riflettiamo su noi stesse e sulle nostre attività, e sul modo con cui controlliamo quello che abbiamo fatto, che stiamo facendo e che faremo. 

Potresti iniziare a usare la tua agenda “Crea la vita che vuoi” definendo una routine: ad esempio, prima di iniziare a lavorare potresti dedicarle del tempo per ricapitolare quello che devi fare durante la giornata e per averne una visione di insieme; la sera, poi, prima di smettere di lavorare, potresti dedicarle un altro po’ di tempo per controllare quello che hai fatto e per verificare se hai appuntato i nuovi impegni, le idee e gli stimoli. 

Ti sembra un lavoro impegnativo? 

Io non credo che lo sia, anzi, penso che queste nuove pratiche possano essere utili, da una parte, per modificare il tuo approccio al lavoro e, dall’altra, per farti scoprire cose di te e della tua professionalità che non riesci a mettere bene a fuoco.

L’agenda “Crea la vita che vuoi” rivoluziona i tuoi gesti

Sono sicura che, se hai già la tua l’Agenda 2020 “Crea la vita che vuoi”, hai già iniziato a fare piccoli esperimenti, a definire il “tuo” modo di usarla e ad accorgerti dell’importanza dei tuoi nuovi piccoli gesti quotidiani. 

Sono altrettanto sicura che più userai l’agenda, più perfezionerai il tuo metodo e più ricaverai vantaggi nella gestione del tuo lavoro.

Ancora non hai ancora acquistato l’agenda 2020 “Crea la vita che vuoi”?

Ne sono rimasta poche!

Non privarti della possibilità di ottenere grandi cambiamenti iniziando con piccoli gesti. 


Daniela Ardelean
Condividi