Lo ‘scontro’ tra cartaceo e digitale si ripresenta ogni volta che bisogna fare una scelta. Quando, poi, si tratta di scegliere l’agenda che ti accompagnerà durante tutto l’anno la questione diventa davvero delicata.

Quando ho iniziato a pensare alla possibilità di realizzare l’agenda 2020 “Crea la vita che vuoi” ho pensato a un oggetto che fosse unico e prezioso e che potesse rappresentare un fedele compagno di viaggio durante tutto l’anno professionale e diventare, poi, un riferimento su cui continuare a costruire negli anni che verranno. 

Mi sono concentrata sugli aspetti unici del cartaceo e ho pensato a chi, come me, può ricavare un grande giovamento dall’uso quotidiano di un’agenda.

L’agenda cartacea: fedele compagna di viaggio

Hai mai provato a cercare un vecchio appuntamento su una app? 

Ti è mai venuta voglia di ripercorrere su un supporto digitale i mesi trascorsi per fare un bilancio delle nuove collaborazioni, dei progressi o delle competenze acquisite? 

Beh… io ci ho provato e una app, da questo punto di vista, è davvero un disastro! 

La carta, invece, offre uno spessore alla propria quotidianità e alla propria professionalità. Ti permette di aggiungere foto, post-it e, quando necessario, quando, cioè, gli impegni o gli appunti da segnare diventano tanti, ti consente di aggiungere ulteriori elementi su cui scrivere, e poi… puoi conservare volantini, spillare biglietti da visita o biglietti del tram, archiviare brochure per tenere traccia di tutto ciò che ti capita durante la giornata e che può riguardare sia la tua professione che la tua vita personale. 

Un’agenda cartacea non ti avvisa quando è arrivata l’ora di un appuntamento, sarai, pertanto, costretta a mantenere la tua mente sveglia, la tua attenzione vigile e la tua memoria allenata. E, di questi tempi, direi che non è poco. L’agenda 2020 “Crea la vita che vuoi”, quindi, può favorire l’acquisizione di nuove e utilissime abitudini.

Un’agenda cartacea: utile e romantica

Dover verificare quotidianamente gli impegni della giornata su un’agenda può farti ritrovare appunti, numeri di telefono o pensieri precedentemente annotati che possono portare qualcosa di nuovo nella tua quotidianità.

Potrai scrivere mentre stai parlando con un cliente e non sarai condizionata dal livello della batteria, o dalla presenza o meno di una connessione Internet. 

E, questo per me è un aspetto importantissimo, non devi assolutamente sottovalutare il fatto che l’uso di carta e penna stimola fantasia e creatività, anzi, questi sono aspetti utilissimi nella vita di una freelance che ti converrà sfruttare! 

Infine, un aspetto più personale: sono convinta che l’agenda cartacea sia in grado di portare un po’ di romanticismo della quotidianità, e il romanticismo nella propria vita non è mai abbastanza. 

Se sei una libera professionista, se sei in cerca di un’agenda che ti accompagni durante l’anno lavorativo, o se vuoi abbandonare i supporti digitali e sperimentarti nell’uso di uno strumento alternativo, l’agenda 2020 “Crea la vita che vuoi” è ciò che fa per te e ti aiuterà a fare la differenza nella tua professione!

Ordina l’agenda 2020 Crea la vita che vuoi

Daniela Ardelean

Sono una mamma e sono una consulente Nahrin Swisscare. Credo in una cosmesi consapevole!
Daniela Ardelean
Condividi